Il 14 giugno 1940 entrò in funzione Auschwitz: dopo 79 anni ancora un giovane tedesco su 5 non sa cosa sia

Il 31% dei tedeschi non sa dire dov'è. Lo rivela un sondaggio commissionato da Stern per la Giornata della memoria, che cade venerdì 27 gennaio.

Auschwitz

Auschwitz

redazione 14 giugno 2019
Circa un tedesco su cinque tra i 18 e i 29 anni non sa che Auschwitz era un campo di concentramento. Lo rivela un sondaggio commissionato da Stern.
Circa un terzo degli intervistati (31%), inoltre, non sa dire dove si trova Auschwitz. La ricerca, condotta dall'istituto Forsa tra il 19 e il 20 gennaio su un campione di mille persone circa, mostra inoltre che il 40% dei tedeschi vorrebbe poter tracciare una linea con il passato, una cifra in calo, in confronto al 1994, quando a voler dimenticare tutto era il 54% degli intervistati.
Anche se la maggioranza si dice interessata dal passato, il 65% dei tedeschi afferma di non sentire delle responsabilità particolari in merito alle altre persone a causa della storia. Dal 2000 il 27 gennaio si celebra la giornata della Memoria per ricordare la liberazione del campo di Auschwitz da parte dell'Armata rossa nel 1945.