Il caso di Pablo Neruda a una svolta: fu ucciso dai sicari di Pinochet?

Sarà presto riesumata la salma del poeta morto dopo il colpo di Stato del 1973, per verificare l'ipotesi di un suo avvelenamento ordinato dal dittatore fascista.

Desk 9 febbraio 2013

Il corpo del poeta cileno Pablo Neruda, morto il 23 settembre 1973, dodici giorni dopo il colpo di Stato guidato dal generale fascista Augusto Pinochet contro il presidente Salvador Allende, sarà riesumato nelle prossime settimane. La notizia, anticipata dal giornale online El Mostrador e confermata poco dopo dalla Fondazione Pablo Neruda, si collega alla denuncia presentata a maggio 2012 dai legali di Araya, il Partito comunista cileno - del quale Neruda faceva parte, e che lo presentò come precandidato per le presidenziali del 1970 - per stabilire al di là di ogni dubbio le cause della morte dello scrittore. Neruda che era stato designato da Allende rappresentante diplomatico in Francia, dopo l'11 settembre si organizzò per andare in esilio in Messico con la moglie Matilde. Il suo piano era di rovesciare Pinochet dall'estero in meno di tre mesi. Per quasi 40 anni la versione ufficiale è stata che l'intellettuale comunista sia morto per le conseguenze del cancro alla prostata di cui soffriva. Tuttavia, nel maggio del 2012 la rivista messicana Proceso pubblicò un'intervista nella quale Manuel Araya Osorio, l'autista personale del poeta durante i suoi ultimi mesi di vita, riferì che Neruda era stato ucciso dai sicari del dittatore. «Prima di prendere l'aereo per il Messico – racconta Osorio – approfittando del suo ricovero in una clinica, gli fu somministrata una iniezione letale nello stomaco». La riesumazione della salma era attesa dal giugno scorso quando la Corte Suprema cilena autorizzò la richiesta di un giudice alle autorità francesi per la trasmissione della scheda medica di Pablo Neruda quando era ambasciatore a Parigi, per metterla a confronto con le nuove analisi sul Dna del premio Nobel per la Letteratura nel 1971. Neruda è sepolto nel cimitero generale di Santiago del Cile.





[GotoHome_Home]

Vai alla sezione Melting pot