L'intifada saudita contro i Saud

I guai per i principi sauditi sono cominciati. La piazza urla: morte ai Saud, la casa regnante che ha imposto la sua follia repressivo-religiosa al paese. <br>

Proteste a Qatif

Proteste a Qatif

redazione 8 maggio 2016
Migliaia di persone sono scese in piazza i Arabia Saudita, nella provincia a maggioranza sciita del Qatif. Lo slogan che scandivano i numerosissimi manifestanti non lasciava dubbi sul loro malessere: “morte ai Saud”, cioè alla casa regnante che ha imposto il suo nome e la sua follia repressivo-religiosa a un intero paese.


La rabbia popolare è dovuta, come abbiamo riferito pochi giorni fa, all’assassinio di un giovane appena maggiorenne, freddato senza un perché ad un posto di blocco.  Ma ora la popolazione sembra aver rotto il muro della paura.


Le immagini che arrivano dal Qatif ricordano da vicino i primi video comparsi illegalmente su YouTube quando, a marzo, è cominciata l’intifada siriana.
Vedi il video.