Una volta questa era un città e si chiamava Mosul

La città è stata liberata dallo Stato Islamico a prezzo di moltissime vittime civili e della sua distruzione

Le macerie di Mosul

Le macerie di Mosul

globalist 8 agosto 2017

La battaglia di Mosul è stata raccontata giorno per giorno. La lenta liberazione dall'Isis, ma anche i bombardamenti, le vittime civili, gli omicidi degli uomini del Califfato contro chi cercava di fuggire.
I combattimenti casa per casa.
Tutto questo si è trasformato nella quasi completa distruzione di Mosul che oggi appare quasi come una città fantasma.
Un reportage di Suhaib Salem per la Reuters è fin troppo eloquente.