Iran: cade aereo in una zona montagnosa: tutte morte le 66 persone a bordo

Si tratta di un ATR-72, precipitato poco dopo il decollo da uno degli aeroporti di Teheran. Le avverse condizioni atmosferiche rendono difficile raggiungere la zona del disastro

La cartina che indica il luogo in cui è caduto l'aereo in Iran

La cartina che indica il luogo in cui è caduto l'aereo in Iran

globalist 18 febbraio 2018

Un aereo della compagnia iraniana Aseman è precipitato nella regione di Semirom, a 480 km a sud di Teheran. Secondo le prime notizie, nessuna delle 66 persone a bordo (tra passeggeri ed equipaggio) è sopravvissuta all'incidente.
Il velivolo era partito da Mehrabad, uno degli aeroporti della capitale persiana ed era diretto a Yasuj, città a sud-ovest del Paese.
L'allarme è scattato quando, poco dopo il decollo, l'aereo è scomparso dai radar. Un elicottero, fatto decollare subito, ha individuato il punto dove l'aereo ha impattato il terreno, ma non è riuscito ad atterrare per le avverse condizioni amosferiche.
Pirhossein Koolovand, responsabile del servizio di emergenza nazionali, ha reso noto che tutti i servizi di emergenza sono stati allertati.
L’agenzia di stampa ISNA, citando il portavoce dei servizi di emergenza Mojtaba Khaledi, dice che l’aereo è caduto nella regione dei monti Zagros, vicino alla città di Semirom, nella provincia di Isfahan. La compagnia iraniana Aseman è in parte pubblica e in parte privata ed specializzata nei collegamenti con zone remote dell’Iran, e che effettua anche voli internazionali. Secondo i media, il velivolo precipitato era un ATR-72, con due motori turboelica.