Il piccolo Brody ha un cancro e solo un mese di vita: la città festeggia il Natale in anticipo

Succede a Cincinnati, in Ohio. Il bimbo ha due anni e una grave forma di tumore e la città ha deciso di anticipare le feste: in tanti hanno mandato regali e cartoline

Il piccolo Brody Allen

Il piccolo Brody Allen

globalist 14 settembre 2018

Una città solidale. Potrebbe definirsi così Cincinnati, in Ohio, dove tutto è pronto per festeggiare il Natale, nonostante sia solo settembre. Ci sono alberi e case addobbate con tanti colori e le strade piene di luci. Tutto è stato fatto per Brody Allen, un bimbo di due anni malato di cancro al quale i medici hanno dato al massimo un mese di vita. La città allora ha deciso di anticipare le feste e in tanti hanno mandato al bambino regali e cartoline perché il piccolo possa godere della magia del Natale.
"Brody non si rende conto della gravità della sua malattia, è troppo piccolo, è felice e si sta godendo quel poco che resta della sua vita", ha detto il padre secondo quanto riportato da LadBible. Lo scorso agosto i medici hanno diagnosticato al bambino un cancro al cervello e un altro alla spina dorsale. Gli hanno dato solo due mesi di vita. Da allora la famiglia è impegnata a rendere ogni sua giornata speciale.
Così i genitori hanno pensato di anticipare il Natale per festeggiarlo con lui. Quando i vicini hanno sentito dei loro piani hanno voluto partecipare e hanno addobbato a festa anche le loro case. E così, a macchia d'olio, l'iniziativa si è estesa e ha aderito quasi tutta la città. In molti hanno mandato anche dei regali al piccolo Brody e delle cartoline d'auguri. Nessuno sa in realtà quanto tempo rimane al bimbo: potrebbe essere questione di giorni o di mesi. La famiglia ha lanciato su GoFundMe una raccolta fondi per raccogliere soldi per i trattamenti.