Francia, il mistero dei bambini nati senza braccia: l'Agenzia della sanità brancola nel buio

Una grave patologia colpisce molti neonati delle zone della Bretagna e della Loira, ma nessuno sembra essere in grado di capire il perché

Un neonato

Un neonato

globalist 4 ottobre 2018

In Francia un mistero preoccupa la popolazione delle aree della Bretagna e della Loira atlantica: nel periodo compreso tra il 2007 e il 2014, infatti, si è registrato un numero anormalmente alto di bambini nati senza braccia, avambraccia o mani, affetti da una patologia chiamata agnesia traversa degli arti superiori. Uno studio dell'Agenzia della sanità pubblica francese, di cui sono stati resi noti oggi i risultati, non è giunto ad alcuna conclusione: di fatto, il motivo per cui tanti bambini sono nati con questa patologia sembra essere frutto del caso, anche se è la stessa Agenzia a dubitare fortemente del fattore "sfortuna". Insomma, un motivo c'è, ma l'Agenzia non è stata in grado di trovarlo, pur avendo condotto un'inchiesta sulle zone delle nascite, le storie familiari, le abitudini di vita, i lavori dei genitori, abitudini alimentari. 


Il caso era stato portato alla luce da un reportage della televisione pubblica France Télévisions, che la settimana scorsa aveva riferito della nascita di sette bimbi con malformazioni nell'Ain, in zona rurale.