May nomina un viceministro contro i suicidi: coordinerà le politiche per prevenirli

Si tratta di Jackie Doyle-Price, numero due del ministero della Sanità. L'annuncio della premier britannica durante un summit in occasione della Giornata mondiale della salute mentale

Un'immagine di Londra

Un'immagine di Londra

globalist 10 ottobre 2018

Nel governo di Londra arriva un viceministro contro i suicidi. Dopo l'annuncio dei mesi scorsi la nomina è stata formalizzata dalla premier britannica Theresa May a margine degli eventi della Giornata mondiale della salute mentale promossa dall'Oms.
La viceministra contro i suicidi sarà Jackie Doyle-Price, uno dei numeri due del dicastero della Sanità, e si occuperà di coordinare le politiche per prevenirli in tutto il Regno Unito.
In occasione della Giornata della salute mentale Londra ospita un summit ministeriale presieduto dal titolare della Sanità del Regno, Matt Hancock, con delegazioni di 50 Paesi. Presenti anche il principe William e la moglie Kate, in prima fila nelle campagne patrocinate dalla famiglia reale su questo fronte.
Secondo gli ultimi dati nel 2017 i suicidi nel Regno Unito hanno registrato un calo anche se le cifre restano preoccupanti: sono state infatti 4.500 i casi di persone che si sono tolte la vita. Persone fra cui cresce il numero di vittime giovani e giovanissime: un motivo in più per dedicare questa Giornata mondiale in particolare agli adolescenti.