Teneva corsi per "convertire" i gay, poi si scopre omosessuale e lascia la moglie

L’uomo si è scusato con le persone Lgbtq che si sono sentite danneggiate dal suo lavoro

David Matheson

David Matheson

globalist 25 gennaio 2019
Ha trascorso anni della propria vita a cercare di "convertire" i gay, progettando e organizzando corsi su corsi per convincerli a cambiare orientamento sessuale. Ora ha fatto coming out, ha lasciato la moglie con la quale era sposato da 34 anni e sta uscendo con gli uomini. È la storia di David Matheson, devoto mormone americano. L’uomo, originario dello Utah, si è scusato con le persone Lgbtq che si sono sentite danneggiate dai suoi corsi di conversione.
Nonostante le scuse, Matheson ha anche detto di non voler rinunciare totalmente alla sua fede. Ha però criticato la cultura della vergogna che ruota attorno all’omosessualità nella sua comunità religiosa in Utah.
Il post - "Il tempo trascorso nel mio vecchio mondo è stato sincero. Ma avevo smesso di crescere, e stavo iniziando a morire. Così ho intrapreso un nuovo percorso di vita, un processo di crescita completamente nuovo", ha scritto Matheson in un lungo post in cui racconta le vicende che hanno portato alla fine del suo matrimonio (un anno fa) e alla sua decisione di fare coming out.
"Se la terapia di conversione non funziona per autori come David Matheson, che ha scritto persino libri sulla pratica di 'conversione', è ingenuo aspettarsi che funzioni per coloro che leggono pubblicazioni tanto ingannevoli", ha dichiarato Wayne Beson di Truth Wins Out, associazione che si occupa di diritti Lgbtq.