Posta le sue prodezze in moto su Instagram mentre guida e poi muore

Il 33enne autore del canale YouTube Moto nexus ha accelerato a 140 km/h, guidando una moto con i piedi e riprendendo con le mani il video.

Frame del video

Frame del video

globalist 11 giugno 2019

 Il russo Artyom Boldyrev, motociclista e blogger noto come Bolt, è morto su un’autostrada nella regione di Mosca, dopo aver postato su Instagram le immagini di se stesso che guidava la motocicletta con i piedi. Il 33enne autore del canale YouTube Moto nexus ha accelerato a 140 km/h, guidando una moto con i piedi e riprendendo con le mani il video. È riuscito a mettere il video su Instagram prima di perdere il controllo del veicolo e schiantarsi contro una macchina davanti a lui. Boldyrev è morto sul colpo.


Yevgeny Matveyev, un amico del defunto, ha pubblicato un video sul suo Instagram , indicando che questo è uno degli ultimi messaggi che ha ricevuto da Boldyrev.


In esso, il motociclista guida una moto con i piedi. Il pubblico del canale YouTube Moto Nexus è di 286 mila abbonati.