In Michigan la sigaretta elettronica è stata bandita: provoca gravi danni alla salute

I media statunitensi hanno recentemente riferito che circa venti persone nel Midwest degli Stati Uniti sono state ricoverate in ospedale con gravi difficoltà respiratorie legate all'inalazione di vapore.

Sigaretta elettronica

Sigaretta elettronica

globalist 4 settembre 2019
Il Michigan è diventato il primo stato americano a mettere al bando le sigarette elettroniche, alla luce del picco di malattie legate all'inalazione di vapore tra i giovani negli Stati Uniti. Lo hanno riportato i media del Paese.
Il governatore del Michigan, Gretchen Whitmer, ha dato istruzione al Dipartimento della salute e dei servizi umani degli Stati Uniti di imporre un divieto alla vendita online e al dettaglio di sigarette elettroniche. Lo ha riportato il Detroit Free Press.(Segue)
Il divieto dovrebbe entrare in vigore in poche settimane, ma durerà soltanto sei mesi e darà alle attività commerciali 30 giorni di tempo per adeguarsi.
Le sigarette elettroniche possono provocare gravi danni alla salute esponendo i polmoni a una serie di sostanze chimiche e possono anche influenzare il cervello, secondo l'Istituto nazionale sull'abuso di farmaci. I media statunitensi hanno recentemente riferito che circa venti persone nel Midwest degli Stati Uniti sono state ricoverate in ospedale con gravi difficoltà respiratorie legate all'inalazione di vapore.