Il dramma del Brasile: ogni ora quattro ragazzine vengono stuprate

Il Forum brasiliano per la sicurezza pubblica: nel 2018 i femminicidi sono aumentati del 4% rispetto, ogni 2 minuti una segnalazione di violenza

Ragazze brasiliane protestano contro le violenze

Ragazze brasiliane protestano contro le violenze

globalist 11 settembre 2019
Vero è che il Brasile è circa 28 volte più grande dell’Italia e con i suoi 201 milioni di abitanti contro i 60 milioni di Italiani ha una popolazione 3 volte e mezzo superiore.
Ma i numeri sono lo stesso impressionanti: il Forum brasiliano per la sicurezza pubblica ha reso noto uno studio che attesta come la violenza contro le donne stia peggiorando nel paese.
Secondo i dati raccolti, di provenienza governativa, quattro adolescenti sotto i 13 anni di età vengono stuprate ogni ora e la polizia riceve una segnalazione di un atto violento ogni due minuti.
Nel 2018 i femminicidi sono aumentati del 4% rispetto all'anno precedente - nonostante il tasso di omicidi generale sia sceso al 10,8%.
In addirittura l'88% dei casi l'assassino era il partner, attuale o precedente. Le percosse in famiglia sono un problema endemico: oltre 263mila sono rimaste ferite.
Inoltre si è registrato il triste record di violenze sessuali denunciate, e più della metà riguardavano giovanissime o addirittura bambine.
«Il Brasile è tuttora uno dei luoghi più pericolosi del mondo per le donne» ha dichiarato la procuratrice pubblica Valeria Scarance. «E il luogo più a rischio per loro è la propria casa».