La Chiesa tedesca manderà una nave nel Mediterraneo per salvare i migranti

Lo ha detto Heinrich Bedford-Strohm, presidente delle Ekd (Evangelische Kirche Deutschlands): "Basta con gli atti simbolici, è ora di agire"

Heinrich Bedford-Strohm

Heinrich Bedford-Strohm

globalist 12 settembre 2019
Heinrich Bedford-Strohm, presidente delle Chiese evangeliche tedesche, ha informato che la Ekd (Evangelische Kirche Deutschlands) invierà una nave nel Mediterraneo per contribuire ai salvataggi in mare dei migranti. 
"È più di un atto simbolico, si tratta di agire in maniera esemplare. Saranno salvati esseri umani nel Mediterraneo". Il presidente ha chiesto anche una rapida soluzione politica per la ridistribuzione dei migranti salvati in mare, in modo che si eviti "il mercanteggiamento" che ricomincia ogni volta che sbarca una nave. La chiesa, ha aggiunto il presidente dell'Ekd, si impegna già da decenni in Africa per combattere le cause da cui originano i flussi migratori.