Il Regno Unito si blinda: visti elettronici per entrare nel paese dopo la Brexit

Il nuovo sistema, simile a quello già utilizzato negli Stati Uniti, prevede l'uso di visti elettronici per i cittadini europei, che non potranno più entrare nel Regno Unito con la semplice carta d'identità

Brexit

Brexit

globalist 2 dicembre 2019

All'indomani della Brexit, il Regno Unito adotterà, nei confronti dei visitatori provenienti dai paesi Ue e del Commonwealth, un nuovo sistema di visti elettronici simile a quello utilizzato negli Stati Uniti. Il sistema di Electronic Travel Authorisation (Eta), ha spiegato il ministro dell'Interno Priti Patel, renderà più agevoli le verifiche alle frontiere e faciliterà l'individuazione delle persone a rischio.


Le altre misure che verranno messe in campo dopo il distacco dall'Unione Europea comprenderanno un nuovo sistema di conteggio dei visitatori in entrata e in uscita dal Paese e lo stop all'uso delle carte di indentità da parte dei cittadini Ue per gli ingressi alle frontiere, al posto dei passaporti.

Con la fine della libertà di movimento per i cittadini Ue, inoltre, alle frontiere britanniche verranno introdotte nuove misure per fermare gli ingressi dei cittadini europei con precedenti penali.