Maddalena Corvaglia, sparata sovranista: "Ai clandestini che spacciano danno l'albergo"

La showgirl rilancia gli stereotipi della destra populista: il fisco che opprime i cittadini ma per i clandestini c'è il bengodi

Maddalena Corvaglia

Maddalena Corvaglia

globalist 20 ottobre 2019

Una sparata ’sovranista’ che ripercorre tutti i luoghi comuni della destra estrema che ha appena dato il suo spettacolo a piazza San Giovanni: i migranti sono spacciatori mentre lo Stato, attraverso il fisco, opprime i cittadini.



Salvo poi non spiegare - in questa “narrazione” - quando gli stessi personaggi che accarezzano il partito degli evasori promettono più scuole, più polizia per le strade, più opere pubbliche e più di tutto e di più poi con quali soldi si dovrebbero pagare queste stese…
Maddalena Corvaglia si schiera contro il governo e lo rende pubblico su Instagram. La showgirl italiana ha infatti espresso il suo disappunto contro la Manovra economica e contro la gestione dei migranti. "Qualcosa non torna. Se non fai lo scontrino vai in carcere. Se arrivi clandestinamente in Italia per spacciare finisci in albergo", afferma in una stories sul suo account ufficiale.  
Sui migranti, l'ex velina sembra avere un'idea completamente diversa rispetto alla sua ex amica storica Elisabetta Canalis che invece ha ospitato nella sua casa di Los Angeles una famiglia delle Bahamas che ha perso tutto a causa dell’uragano Dorian.