La fine di un incubo? Call center, stop alle chiamate indesiderate anche sui cellulari

Dopo i telefoni fissi, dovrebbe arrivare, per fine anno, un registro delle opposizioni per evitare il telemarketing selvaggio

Call center

Call center

globalist 15 gennaio 2020
Per alcuni è una vera e propria "persecuzione": le telefonate dei call center, a qualsiasi ora, anche sui cellulari. Tra qualche mese, questo telemarketing selvaggio potrebbe conoscere la parola fine. Nel prossimo Consiglio dei ministri, infatti, sarà esaminato un provvedimento per ampliare il registro delle opposizioni, finora riservati ai telefoni fissi. con cui si potrà dire di no alle chiamate indesiderate. Interessati 83 milioni di numeri. 

I tempi, però, non saranno brevissimi. Per vedere in azione il registro, l'iter prevede, dopo il Consiglio dei ministri, anche una consultazione con gli operatori e le associazioni dei consumatori.


La piena operatività potrebbe arrivare per la fine del 2020. Secondo quanto anticipa Il Sole 24 Ore, poi, chi vorrà fare telemarketing dovrà consultare il registro dove è indicato chiaramente se l'utente abbia dato il suo assenso. Per accedere a questo database, è prevista una tariffa annuale al ministero dello Sviluppo o al gestore telefonico.