I renziani picconano ancora il governo: "Noi andiamo avanti con le nostre proposte"

Ettore Rosato: "Non c'è nessun attacco al Pd" ma intanto sostiene che il governo sia nato "solo dalla volontà di Renzi". Solo ieri la Boschi aveva definito il Pd 'il partito delle tasse'

La Leopolda

La Leopolda

globalist 20 ottobre 2019
Da un lato dicono che non c'è nessuna volontà di picconare il governo. Dall'altro, se ieri Maria Elena Boschi ha definito il Pd il 'partito delle tasse', oggi Ettore Rosato dalla Leopolda renziana ha dichiarato che "il governo è nato solo per una volontà esplicita di Renzi che all'inizio non ha trovato neanche tanto calore tra coloro che oggi si preoccupano della tenuta di questo governo. Quindi, noi siamo per andare avanti con il governo e con la legislatura, ma per fare le cose ribadendo le nostre ragioni, ascoltando gli altri e trovando un luogo di sintesi". 
"Non c'è nessun attacco al Pd" continua Rosato, "noi andiamo avanti con le nostre proposte". La posizione di Italia Viva quindi rimane in equilibrio tra mantenere dei rapporti con il governo Pd-M5s, dall'altro sul tentativo di conquistare maggiore consenso tra quegli elettori Pd ancora legati a Renzi e forse scontenti dell'alleanza con il M5s. Una posizione né di attacco né di difesa, che si potrebbe definire 'passivo-aggressiva': nessuna critica diretta, solo picconate circostanziali precedute sempre dalla precisazione che Italia Viva è amica del governo in carica.