Saluto militare in omaggio a Erdogan dopo il gol, Calhanoglu rivendica: "Noi siamo con la nazione turca"

Il calciatore del Milan si schiera dalla parte della Turchia e inneggia al massacro dei curdi. Dure le reazioni dei tifosi

Calhanoglu

Calhanoglu

globalist 15 ottobre 2019
Non si sa ancora se ci saranno conseguenze per le parole del milanista Hakan Calhanoglu, che ha giustificato il gesto dei suoi connazionali della nazionale che nella partita contro la Francia per le qualificazioni agli Europei del 2020 al gol del pareggio hanno fatto il saluto militare sotto la curva dei propri tifosi. 
Calhanoglu, che gioca nella nazionale, ha così commentato in conferenza stampa: "Gioco per la nazionale e quando lo faccio la politica è da un’altra parte. Noi giochiamo a pallone, ma siamo al 100% con la nostra nazione. Anche se comunque non sempre è tutto bello".
Molte le reazioni negative, anche da parte degli stessi tifosi del Milan, che hanno condannato le parole di Calhanoglu e il gesto della nazionale turca.