Europarlamento blindato per terrorismo, Tajani: “siamo al sicuro”

Il presidente del Parlamento europeo: "le misure di sicurezza sono scattate immediatamente, la nostra seduta plenaria continua regolarmente"

La polizia che accorre sul luogo dell'attentato

La polizia che accorre sul luogo dell'attentato

globalist 11 dicembre 2018

Al momento dell'attacco terroristico al mercatino di Natale a Strasburgo gli europarlamentari erano impegnati in una seduta plenaria. La sicurezza è immediatamente scattata e Antonio Tajani, presidente del Parlamento europeo, ha dichiarato in diretta al Tg2: "Tutti coloro che sono dentro all'interno del Parlamento sono sicuri. La nostra sicurezza quella armata e non si è già mobilitata quindi per quanto riguarda il Parlamento è tutto a posto. La seduta continua regolarmente, la vita deve continuare".


Fabio Massimo Castaldo, vicepresidente dell'Europarlamento, scrive su twitter che la delegazione del M5s Europa "sta bene" ed esprime le più sentite condoglianze alle famiglie delle vittime. 


Isabella De Monte, eurparlamentare del Pd, scrive: "ci hanno chiusi dentro, nell' Europarlamento, al sicuro. Ma abbiamo sentito telefonicamente alcune persone e ci hanno riferito che sono nei ristoranti in centro al buio, sotto i tavoli, qualcuno ha sentito anche urla". "Eravamo alla riunione di gruppo, alle 20.30 circa la sicurezza ci ha informati che erano state chiuse le uscite, fino a nuove disposizioni. Siamo preoccupati - ha proseguito - perche' dicono c'e' un uomo armato in giro e non sappiamo quando potremo uscire e se potremo raggiungere l'albergo. L'albergo dove ho preso una camera e' proprio vicino ai mercatini, a poca distanza dalla Cattedrale". Per l'europarlamentare il problema è che, in alternativa, "tutti gli alberghi sono pieni perché c'è la plenaria e perché i mercatini hanno richiamato tanti turisti".