Spagna al voto per la terza volta in quattro anni: Sanchez costretto a convocare le elezioni

Il Parlamento ha bocciato la legge di bilancio del governo: il provvedimento di Pedro Sanchez.

Pedro Sánchez

Pedro Sánchez

globalist 15 febbraio 2019
Il premier spagnolo, Pedro Sanchez, ha convocato per il 28 aprile le elezioni anticipate, in seguito alla bocciatura della legge di bilancio da parte del Parlamento. "Tra le due opzioni, non fare niente e andare avanti senza la legge di bilancio o dare la parola agli spagnoli, ho scelto la seconda", ha spiegato. In Spagna sarà il terzo voto in quattro anni, a rimarcare il perdurare di una situazione d'instabilità politica nel Paese.