Nudi in parlamento per l'ambiente, la protesta di un gruppo di attivisti inglesi

Gli attivisti si sono piazzati nell'area destinata al pubblico e hanno manifestato per l'introduzione di nuove norme per combattere il riscaldamento climatico

I manifestanti

I manifestanti

globalist 1 aprile 2019
Fuori programma nel parlamento britannico dove un gruppo di uomini e donne senza vestiti sono entrati nell'aula di Westminster e si sono piazzati nell'area destinata al pubblico, per manifestare a favore di nuove misure per il cambiamento climatico. 
In una fotografia, pubblicata dal Guardian, si vedono nella zona destinata al pubblico che sovrasta l'emiciclo britannico, una decina di individui, uomini e donne, seminudi, con delle scritte sulla schiena e sul petto, secondo il giornale, inneggianti alla lotta contro il cambiamento climatico. Una situazione che ha fatto pronunciare ad un deputato conservatore la seguente battuta: "Il parlamento è andato ancora più fuori di testa".